Benvenuto nel portale della Città di Darfo Boario Terme - clicca per andare alla home page Benvenuto nel portale della Città di Darfo Boario Terme - clicca per andare alla home page
Piazza Col. Lorenzini n. 4 - 25047 Darfo Boario Terme (BS) tel. 0364/541100 fax: 0364/541199 PEC: comune.darfoboarioterme@pec.regione.lombardia.it
ti trovi in: HOME » LA CITTA' | Vivere la città | Parco Sovraccomunale Lago Moro

PARCO SOVRACCOMUNALE DEL LAGO MORO

Logo Parco sovraccomunale Lago Moro

Il Parco del Lago Moro si situa geograficamente nella media-bassa ValleCamonica, in provincia di Brescia, interessando i territori di due Comuni: Darfo Boario Terme e Angolo Terme. Esso si trova all’incrocio di due vie naturali che seguono l’una il corso del fiume Oglio, che ha la sua origine nell’alta Valle Camonica e prosegue immettendosi nel Lago d’Iseo; l’altra del torrente Dezzo, proveniente dalla Valle di Scalve che  lambisce parte del territorio del parco a nord, in località Sorline, immettendosi nel fiume Oglio.

 

Abitato Lago Moro

 

Tutta l’area individuata nell’ambito del Parco è caratterizzata da un'unica impronta che a livello geologico presenta due substrati rocciosi prevalenti:

 

Verrucano Lombardo

geologicamente è definito come  conglomerato rosso a ciottoli di quarzo e di vulcaniti acide, alternati ad arenarie quarzose rosse, localmente micacee;

 

Conglomerato del Dosso dei Galli

geologicamente è arenaria micacea di colore violaceo che si trova negli strati superiori del substrato detta anche Pietra Simona.

 

L’intera area è stata oggetto di diversi passaggi glaciali che hanno lasciato chiare ed evidenti tracce attraverso modellamenti rocciosi e depositi morenici, conferendole una morfologia che la distingue nettamente dalla forme montuose laterali della Valle Camonica.

 

Il territorio del Parco è suddiviso in cinque aree, ciascuna con una propria toponomastica, chiaramente individuabili sul territorio, anche per precise caratteristiche di specificità.

 

Area del Monticolo

Si colloca nel territorio di competenza  del Comune di  Darfo; ha una superficie di 88,5 ettari.

E’ una collina che si trova al centro di una piana alluvionale, costeggiata sul lato sud-ovest dal corso del fiume Oglio.

Essa si erge per un’altezza di 393 metri sul livello del mare.

Geologicamente è costituita da un substrato roccioso di Verrucano Lombardo mentre la morfologia evidenzia il modellamento e i depositi lasciati dal ghiacciaio.

Diverse sono le testimonianze archeologiche, a tutt’oggi poco studiate, sparse in tutta la collina, sia in  forma di incisioni rupestri appartenenti a diverse epoche fino ad arrivare all’età cristiana, sia con tracce di insediamenti ad uso abitativo come dimostrano manufatti ceramici rinvenuti. Di particolare interesse preistorico è il masso inciso, detto ? I Corni freschi?, collocato alla base della collina, rappresentante alabarde e risalente al periodo Calcolitico o inizio età del Bronzo, databile attorno ai 2500 anni a.c.

 

 

Castellino 

Si colloca nel territorio di competenza del Comune di Darfo; ha una superficie di 12,5 ettari.

E’ una collina isolata che si situa accanto a quella  del Monticolo, ma separata da una lingua di terreno pianeggiante, ed ha  le medesime caratteristiche geomorfologiche della prima area descritta .

Si erge per un altezza massima di 307 metri sul livello del mare ed è costeggiata dal corso del fiume Oglio nella suo lato sud-ovest.

Anche qui testimonianze storiche rappresentate da ruderi di fortificazione di età storica e tracce di insediamenti di età preistorica fino all’età romana.

 

 

Area delle Luine

Parco Luine

 

Nel territorio di competenza del Comune di Darfo;ha una superficie di 31,5 ettari.

E’ una collina che si erge in posizione sopraelevata sulla piana sottostante di fondovalle, alla confluenza del fiume Oglio con il torrente Dezzo e separa il centro di Darfo dalla sua frazione Gorzone.

Le sue caratteristiche geologiche vedono qui la presenza, unica in tutto il Parco, del substrato roccioso denominato Conglomerato del Dosso dei Galli, detto anche Pietra Simona, un’arenaria dal caratteristico colore violaceo. E’, come tutta l’area del Parco, un’altura che mostra evidenti le tracce del passaggio glaciale.

 

Ed è  questa la zona di maggior interesse archeologico con  la presenza di numerose superfici rocciose istoriate del periodo preistorico, unica area  in cui sono stati effettuati studi approfonditi, tanto da farne ancora prima che fosse incluso nel Parco in questione, un area destinata a Parco archeologico, inserito nei beni protetti dall’Unesco.


Parco di Luine
 

 

Area delle Sorline   

Compresa tra il territorio di competenza  dei Comuni di  Darfo e Angolo.

La collina si erge per un altezza massima sul livello del mare di 540 metri.

E’ la naturale continuazione della collina delle Luine, solo interrotta dalla forra del torrente Dezzo,e si spinge fino a costituire, nel versante sud, parte della conca del Lago Moro.

Anche quest’area geologicamente è costituita da una base di Verrucano Lombardo e morfologie legate alle glaciazioni.

Vi sono anche per questa zona accertate presenze archeologiche con rocce istoriate.

Segno particolare delle Sorline è il particolare microclima che permette lo sviluppo di vegetazione tipicamente di macchia mediterranea, non riscontrabili nella classificazione vegetale della Valle Camonica.

 

 

Area del Lago Moro e relativa Conca

 

Panorama dallalto Lago Moro

 

Lago Moro

Il bacino lacustre è situato ad altezza di 381 metri s.l.m.

E’ all’interno della conca compresa tra il territorio di Angolo, nella zona delle Sorline, e il territorio di Darfo con la sua frazione di Capo di Lago.

Le sue caratteristiche morfometriche : lunghezza di 820 m, larghezza di 320 m, profondità di 42,20 m.

La sua genesi si deve sia a una base strettamente geologica, di tipo strutturale, sulla quale i processi erosivi dell’ultima glaciazione hanno dato origine al Lago Moro. La sua alimentazione superficiale risulta pressoché inesistente, salvo piccole emergenze idriche di scolo delle acque dai terreni soprastanti.

 

Conca del lago

Tutta l’area circostante il bacino lacustre è costituita da un substrato roccioso di Verrucano Lombardo e una geomorfologia legata all’azione erosiva dei passaggi glaciali.

 

(descrizione tratta dalla tesi di laurea dell’Arch. Francesca Grimaldi)

 

 

 

VIDEO PROMOZIONALE DEL PARCO DEL LAGO MORO

 

Riqualificazione ambientale del sito archeologico dei Corni Freschi e del Monticolo

Luine: Il contesto archeologico ed ambientale

Vegetazione Monticolo

Per visualizzare o scaricare il dépliant "Il parco intercomunale del Lago Moro" cliccare qui

Per accedere alla documentazione fotografica relativa al Parco Intercomunale del Lago Moro cliccare qui.

Progetto "Econsapevole" Lago Moro cliccare qui

Tesi di Laurea "Parco di interesse sovraccomunale del Lago Moro" - Indagini e linee guida per gli interventi sulle forme del bacino compreso tra la Conca del Lago Moro e il Monte del Dosso della Sessa. Arch. Francesca Grimaldi
Per vedere le Tavole inerenti la Tesi di Laurea cliccare qui

Ricette inedite del Lago Moro di Raffaele Amoruso

Leggenda "Il Lago della culla" - interpretazione scenica 

 

torna alla pagina precedente
ricerca nel sito
motore di ricerca
SEGNALAZIONI
Albo Pretorio Online
Pgt Darfo Boario Terme
IUC
calendario eventi
Visualizza gli eventi del mese precedente luglio 2014 Visualizza gli eventi del mese prossimo
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
             
se sei...

utenti connessi utenti connessi: 14 | utente sei il visitatore n°3108782 dal 1 gennaio 2004 | leggibilità Visualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica

Comune di Darfo Boario Terme Piazza Col. Lorenzini n. 4 - 25047 Darfo Boario Terme (BS)

tel. 0364/541100 fax: 0364/541199 P.Iva 00550530984 C.F. 00290170174

Tesoreria Comunale Banca Vallecamonica Agenzia Darfo: IBAN IT42D0324454441000000018878


Indirizzo di posta elettronica certificata: comune.darfoboarioterme@pec.regione.lombardia.it


Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2007 ::
Questo sito internet è valido html 4.01 strict, accedi al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra Questo sito internet è valido CSS 2.0, accedi al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra sito internet validato wcag wai a

Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica
di accessibilità.